browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Info

Benvenuti al Rifugio Flaiban – Pacherini

 

 

Il rifugio è situato all’ingresso nord-orientale del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, dal 2009 Patrimonio naturale dell’Umanità, in alta Val di Suola a 1587 metri, vi si arriva agevolmente in due ore di cammino su mulattiera dal paese di Forni di Sopra.

Ricavato sopra un terrazzo fiorito alle pendici nord-ovest della Cima di Suola, consiste in una nuova costruzione di cemento interamente rivestita in legno di larice, terminata nel 2008 e ricollocata esattamente sul sito del vecchio rifugio.

Il rifugio è accogliente, con angolo-bar, sala da pranzo e biblioteca in due grandi sale al piano terra dotate di una stufa a legna per il riscaldamento.  Al primo piano ci sono 4 camerette per 16 posti letto complessivi. Una fresca sorgente è stata captata e portata a sgorgare proprio a fianco del rifugio.

PROPOSTE TREKKING:   ANELLO DELLE DOLOMITI FRIULANE    ALTA VIA DI FORNI           

Anche con il nuovo rifugio, totalmente autonomo dal punto di vista energetico (cellule fotovoltaiche e pannelli solari per l’acqua calda), è rimasta intatta l’integrazione con l’ambiente e l’autenticità del luogo, raggiungibile esclusivamente a piedi.

Siamo già nel cuore dell’impagabile ambiente più tipicamente dolomitico, dove il bosco di faggio e larice lascia il posto a lunghi ghiaioni intervallati a fasce di mughi. Sopra il rifugio è possibile osservare i camosci, le marmotte, l’aquila e la pernice. Soprattutto è difficile non incrociare gli stambecchi: nel gruppo del Pramaggiore c’è un’ormai stabile colonia che d’estate si sposta sui versanti settentrionali spingendosi fino al rifugio…

La spettacolare fioritura delle Dolomiti è apprezzabile in quota soprattutto nei mesi di giugno e luglio; abbiamo anche realizzato un piacevole percorso botanico con valenza didattica lungo il sentiero pianeggiante proprio nei pressi del rifugio.

All’esterno i posti a sedere sulla terrazza panoramica permettono una magnifica vista sulla cerchia di guglie e crode dolomitiche che dominano la valle: l’incombente Torrione Comici, la Cima Val di Guerra, “Il Castello”, le Cime Fantoline. Lo sguardo può spaziare lungo tutta la Val di Suola fino a Forni di Sopra.

Panorama dal Rifugio

logo rifuginrete